Nuevo! Código Civil Infojus! Ver Código Civ.Com.Infojus Comentado
menu

ARTICOLO 975 del Código Civil de Italia

Código Civil de Italia >>

LIBRO TERZO - DELLA PROPRIETA' >>

TITOLO IV - Art. 957 Disposizioni inderogabili >>


ARTICOLO 975 .-Miglioramenti e addizioni

Quando cessa l'enfiteusi all'enfiteuta spetta il rimborso dei miglioramenti nella misura dell'aumento di valore conseguito dal fondo per effetto dei miglioramenti stessi, quali sono accertati al tempo della riconsegna.

Se in giudizio è stata fornita qualche prova della sussistenza in genere dei miglioramenti, all'enfiteuta compete la ritenzione del fondo fino a quando non è soddisfatto il suo credito.

Per le addizioni fatte dall'enfiteuta, quando possono essere tolte senza nocumento del fondo, il concedente, se vuole ritenerle, deve pagarne il valore al tempo della riconsegna. Se le addizioni non sono separabili senza nocumento e costituiscono miglioramento, si applica la disposizione del primo comma di questo articolo (att. 157).


Ver articulos: 972 - 973 - 974 - 975 - 976 - 977 - 978 -

Artículo actualizado vigente de Republica de Italia
Fuente de información: Codice_Civile_Italia.pdf

¿Mejoramos el artículo?
Puntos: 0 (0 votos)


Diccionario de Derecho

Búsqueda por letra: A  -  B  -  C  -  D  -  E  -  F  -  G  -  H  -  I  -  J  -  K  -  L  -  M  -  N  -  O  -  P  -  Q  -  R  -  S  -  T  -  U  -  V  -  W  -  X  -  Y  -  Z
Búsqueda por Categoria: Derecho Civil   -  Derecho Penal   -  Derecho Notarial   -  Derecho Procesal   -  Derecho Laboral   -  Latin   -  Derecho General   -  Biografias   -  Educacion Especial

Compartir

           

Haz tu Comentario


close [ Nuevo ]:   Responsabilidad de los
motores de búsqueda
de Internet